Lapide commemorativa per Edvige Carboni

Il 2 Novembre 1999, durante l’omelia tenuta in cimitero in occasione della Commemorazione di tutti i Fedeli Defunti, P. Quintino lanciò la proposta che, quanto prima, all’interno dell’area cimiteriale, si sarebbe scelto un piccolo spazio su cui affiggere una lapide che ricordasse la presenza spirituale della Serva di Dio Edvige Carboni fra i suoi concittadini; per l’iniziativa, in quell’occasione stessa, fu raccolta la somma di £ 640.000.
Avvicinandosi quindi il primo e il due Novembre del Duemila, si è predisposto tutto in tal senso: il 16 di Ottobre prossimo, giorno onomastico di Edvige Carboni, alle ore 17, si celebrerà in cimitero una S. Messa in sua memoria, durante la quale verrà scoperta una lapide commemorativa.
La cerimonia vuole essere un semplice gesto di gratitudine, prima di tutto a Dio, Datore di ogni bene, e poi alla Serva di Dio per i luminosi esempi di fede, carità e preghiera che ci ha lasciato. Sarà questa la prima di diverse lapidi che, col passare del tempo, si leggeranno a Pozzomaggiore: in parrocchia, sulla parete esterna della sua casa natale, nella chiesetta S.Croce. A proposito della casa nell’ex via Marchese, c’è da dire che ai primi del mese di Ottobre, dopo il sopralluogo effettuato il 12 Settembre, verranno avviati i primi lavori per riportarla allo stato originale. Per portare avanti i lavori ci si affiderà ancora alla generosità e agli aiuti (anche in giornate di lavoro) di tutta la comunità: la Causa prosegue intanto il suo cammino. Dopo la permanenza del Tribunale del Vicariato di Roma nell’Ottobre 1999 e della commissione storico-archivistica nello scorso Luglio, ci si prepara a chiudere la sessione suppletiva di indagine (svoltasi anche per Papa Giovanni) alla presenza del Cardinale Camillo Ruini, nelle prossime settimane, a Roma; vi dovranno partecipare anche il sottoscritto, la dott.sa Pietrina Fara e l’ins. Giuseppina Manunta.
I lavori svolti in tutti questi periodi sono già in fase di stampa a Roma e quanto prima dovranno essere esaminati dai Consultori teologi ai quali spetterà concedere il placet per la stesura del decreto di venerabilità per la nostra Edvige Carboni.
Il postulatore della Causa P.Leonardo Rocco Bordini ha buone speranze che questa avverrà prima che si chiuda il giubileo, anche perché procede positivamente l’esame del miracolo utile per la Beatificazione ed è inoltre imminente la riesumazione delle spoglie mortali della Serva di Dio, per la cui temporanea reposizione in una chiesa, sia il parroco che il comitato non potranno fare a meno di rendere disponibile, al momento, una cappella della parrocchiale e notificare la disponibilità alla Postulazione.
Chiediamo quindi, a Dio, che la Causa si chiuda bene e presto, e ad Edvige Carboni, che voglia quanto prima far rientro nel suo paese natale.

Ernesto Madau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *