LXIV Anniversario della pia morte della Serva di Dio Edvige Carboni e tumulazione a Pozzomaggiore dei resti mortali del padre, Giovanni Battista e della sorella Paolina

LXIV_morteMercoledì 17 febbraio 2016 ricorre il LXIV anniversario della pia morte della Serva di Dio Edvige Carboni. Come ormai d’abitudine, la parrocchia di Pozzomaggiore ricorderà la straordinaria figura di questa sua illustre figlia, la cui causa di beatificazione prosegue, sempre sorretta dalla parrocchia di Pozzomaggiore e dai padri Passionisti d’Italia, entrambi attori.

I suoi resti mortali, a seguito della ricognizione canonica dei giorni 6 e 7 ottobre 2015, riposano presso il Santuario di S. Maria delle Grazie e di S. Maria Goretti di Nettuno ( Roma). Qui attendono una seconda, prossima ricognizione, quando parte di essi torneranno in Sardegna.

In attesa di questo evento, Pozzomaggiore ha ritenuto opportuno riportarvi i resti mortali di Giovanni Battista e Paolina Carboni, rispettivamente padre e sorella della Serva di Dio. Entrambi sono stati fortemente legati alla figura della futura beata, specie Paolina, testimone di tanti fatti straordinari e una dei testi principali ai processi canonici. Perché i resti delle loro salme non andassero a finire nell’anonimo ossario comune del cimitero di Albano Laziale ( Roma), dove riposavano – il signor Giovanni Battista dal 1937 e Paolina dal 1980 -, la parrocchia e il Movimento parrocchiale S.d.D Edvige Carboni hanno pensato di riportali alla loro cittadina natale. Questo era il desiderio di Paolina ed è da credere anche del padre, costretto a lasciare Pozzomaggiore nel 1929. Le cassettine con i loro resti si trovano a Pozzomaggiore dal 22 di dicembre. I preparativi per la loro sistemazione nel cimitero locale di Pozzomaggiore sono stati  ormai pressoché  ultimati, per cui, il giorno 17 febbraio, si procederà alla loro tumulazione.

Alle ore 16 in punto, si procederà ad un breve momento di preghiera, alla benedizione e alla tumulazione delle due cassettine. Lo spazio prescelto è il medesimo utilizzato per la lapide che ricorda la figura della Serva di Dio; due diverse stele, una a destra ed una a sinistra della lapide di Edvige, indicheranno la presenza dei resti mortali dei due Carboni. Accanto alla lapide di Edvige Carboni verrà infine incastonato un pezzetto  ex arca, ossia della bara che contenne il suo corpo dal 1952 sino ad oggi. Un’intera fiancata della cassa è stata già portata a Pozzomaggiore e, temporaneamente, custodita nella sede del Movimento parrocchiale.

Dopo la breve cerimonia religiosa in cimitero, ci si sposterà nella chiesa parrocchiale di san Giorgio per la celebrazione della Santa Messa, fissata per le ore 17. Per la ricorrenza, sarà a Pozzomaggiore Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Ignazio Sanna, Arcivescovo di Oristano.

Durante la santa Messa si pregherà per la glorificazione di Edvige Carboni, per le necessità della Chiesa e per gli ammalati.

La parrocchia di Pozzomaggiore ringrazia quanti hanno voluto e vorranno collaborare alle spese affrontate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

  • Avviso

    Il Santo Padre Francesco,          il giorno 8 novembre scorso,         ha autorizzato la promulgazione del decreto di Beatificazione di               Edvige Carboni!

     

  • Canale Youtube
  • Preghiera

    Signore Gesù, ci rivolgiamo fiduciosi a Te, memori delle parole: Cercate e troverete, chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto. Degnati di glorificare su questa terra, la Venerabile Serva di Dio Edvige Carboni e per la sua intercessione concedi a noi di imitare le sue virtù, la sua inalterabile pazienza, il suo amore verso Dio e il prossimo e, infine, la grazia che umilmente imploriamo. Amen.

    Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre...